Spiriti

Vorrei sedermi a tavola
con tutti voi,

un tavolino circolare
come quello di Re Artù,

ed evocarvi uno ad uno
per accogliervi al mio desco,

e tutti insieme passare la notte
al confine sospesi tra la vita e la morte.

A ritroso nel tempo fare l’appello
ed abbracciarvi uno ad uno,

nonni, bisnonni, avi,
antenati tutti mai conosciuti.

Se io sono qui voi ne siete responsabili,
nel bene e nel male,
avanti, sedete,
facciamoci questo pranzo in famiglia.

09 dicembre 2018

10 pensieri su “Spiriti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...